Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€ Iscriviti - 10% di sconto

La seconda vita del caffè: 5 modi innovativi per riciclare i fondi

La preparazione del caffè è un rito fortemente legato alla nostra cultura.

Solitamente, una volta consumato, i fondi di caffè vengono gettati via, ma in realtà questi scarti possono avere una seconda vita.

Non lasciate che i fondi vadano sprecati, se non sapete cosa farne, vi diamo cinque consigli per riutilizzare e riciclare i fondi di caffè usati.

I fondi di caffè sono ancora ricchi di sostanze nutritive che possono giovare alla nostra vita quotidiana, ecco come.

Idee per i fondi di caffè usati

Elimina gli odori

I fondi di caffè possono aiutare ad assorbire ed eliminare gli odori.

Riciclateli mettendo una ciotola nel frigorifero per neutralizzare gli odori di cibo, oppure riempiendo vecchi calzini per poi chiuderli con una cordicina per creare dei sacchetti assorbiodore da mettere nei cassetti dell’armadio, nelle scarpe o in auto.

Si possono anche tenere i fondi di caffè vicino al lavandino e usarli per strofinare le mani dopo aver tagliato alimenti dall’odore persistente come l’aglio o le cipolle.

Basta sfregare sulle dita e sui palmi delle mani i fondi, per poi risciacquare con acqua tiepida.

Scrub fai da te

I fondi di caffè sono un ottimo scrub esfoliante per la pelle. 

Strofinandoli sotto la doccia, eliminano le cellule morte e permettono di ottenere una pelle compatta e levigata.

Se miscelati ad olio di cocco, si ottiene un trattamento anti cellulite, drenante, levigante e rassodante.

Il caffè ha anche proprietà antiossidanti e contiene un astringente naturale che lo rende un buon tonico per il viso.

Pulisce a fondo

Mischiati al bicarbonato di sodio, i fondi di caffè possono essere usati come detergenti abrasivi. Sono infatti un ottimo prodotto ecosostenibile per la pulizia di pentole e padelle o per lo sporco ostinato di forni e fornelli.

I fondi di caffè vengono anche utilizzati per lucidare la cristalleria in quanto aiutano ad eliminare i fastidiosi aloni di calcare.

Bisogna solo prestare attenzione a non usarli su nessun tipo di materiale poroso poiché possono causare macchie marroni.

Fertilizzante per le piante

I fondi di caffè sono preziosi fertilizzanti naturali per le nostre piante e sono adatti soprattutto per la concimazione di fiori che amano i terreni acidi, come le rose, le azalee e le camelie. 

Vanno bene anche per allontanare le lumache dall’orto, senza dover ricorrere a sostanze chimiche dannose.

Riparazione di mobili graffiati

Un piccolo trucchetto per cancellare i segni e i graffi sulle superfici in legno, è quello di mischiare i fondi di caffè con dell’acqua tiepida fino a creare una miscela densa da passare sul graffio con un batuffolo di cotone o un pennellino.

Una volta assorbita, è consigliato pulire con uno straccio di cotone e ripetere l’operazione fino a quando il risultato non è soddisfacente.

Si può ripetere il trattamento anche una volta alla settimana.

Non tutti sanno che questa pratica di riciclo ha anche una missione ecologica: i fondi di caffè usati, se gettati, vengono portati in discarica in spazi privi di ossigeno. Questo tipo di condizione provoca l’emissione di gas nocivi per il pianeta, come il gas metano.

E allora perché non assegnare un nuovo scopo alla nostra bevanda preferita?

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici

Un mondo di caffè

Chicchi di notizie e curiosità

Categorie

Articoli correlati